Le incredibili eco-sculture di Bordalo II e Hitotsuyama raccontate da Alessandra Varotto su eHABITAT.

L’artista portoghese Bordalo II utilizza materiali riciclati per creare opere d’arte urbana. Partendo da un supporto di legno come base, vi aggiunge cumuli di spazzatura, oggetti abbandonati e materiali di scarto, come teli di plastica e vecchi pneumatici, cavi elettrici e pezzi di veicoli in disuso, creando spettacolari sculture di animali…
 
L’artista giapponese Chie Hitotsuyama, invece, dona una nuova vita ai giornali usati attraverso una raffinata tecnica di lavorazione della carta, realizzando delle sculture di animali a grandezza naturale.

Leggi il post su eHABITAT    Val al sito di Bordalo II    Val al sito di Hitotsuyama

G-T6Q5M92WEF